Corso Umberto I 191 - Napoli

Blog

Posizionamento siti internet: sfatiamo i luoghi comuni !

Posizionamento siti internet: sfatiamo i luoghi comuni !

  30/Set/2013

  Tutorial

Nel corso dei vari colloqui con i clienti ci siamo resi conto dell' esistenza di una cattiva e diffusa informazione sul posizionamento dei siti internet sui motori di ricerca.Ve ne proponiamo solo alcune:
 

Tag Description e Keywords
L' ottanta per cento della clientela è convinta che per ottenere un buon posizionamnto basta inserire la parola chiave all' interno dei tag description e keywords.Niente di più sbagliato se solo si considera il fatto che Google non non prende in considerazione i vari tag già da diversi anni, e comunque questa attività rappresenta solo una piccolissima percentuale di tutte le opearazioni di ottimizzazione Seo.Ad ogni modo iltag  più influente sul posizionamento tra tutti quelli citati in questo articolo è senza dubbio il tag Title, in molti casi è possibile scalare posizioni semplicemente studiando un titolo adeguato per la pagina, in tema con i contenuti e correttamente inserito nel contesto del sito.Detto questo il processo di posizionamento di un sito internet è molto più complesso e articolato in quanto solo con un attento studio, una strategia mirata e diversi mesi di monitoraggio e correzione determinano il successo di un sito web rispetto ai competitiors.
 

Più click = più visibilità
Molti clienti, invece, credono che la visivilità di un sito web dipenda dal numero di click ricevuti, ovvero più click ricevo maggiore probabilità avrò di scalare le serp e di comparire tra le prime posizioni dei motori di ricerca.Anche questa tesi lascia il tempo che trova, in quanto se un sito non è strutturato in un certo modo e non ha contenuti originali e di valore difficilmente raggiungerà la vetta.
 

Google non ama le ottimizzazioni seo
In molti casi ci siamo imbattuti in strani personaggi che aborrono le operazioni seo, finalizzate ad ottimizzare il codice dei siti web, perchè considerate forzature che stravolgono la naturale indicizzazione dei contenuti e quindi penalizzate da Google.Putroppo coloro i quali asseriscono tale tesi sono destinati a ricredersi poichè l' uso di tecniche Seo applicate in maniera corretta facilita la lettura dei contenuti agli spider che indicizzano meglio e prima le informazioni contenute nelle pagine web.
 

IL dominio prima di tutto
L' opinione che più ci ha spiazzato è quella di un cliente che sminuiva il lavoro del Seo, dicendo che per guadagnare le prime posizioni dei motori di ricerca bastava registrare un dominio che contenesse la parola chiave da posizionare, quindi se vendi auto devi acquistare il dominio "venditauto.it".A differenza delle altre tesi, quest' ultima non è del tutto errata, in quanto la scelta del dominio giusto può "agevolare" il lavoro del tecnico a condizione che vengano comunque affettuate tutte le operazioni di ottimizzazione e indicizzazione dettate dal seo.Questo non significa che un' azienda che vende auto e ha un sito con un dominio "luigirossi.it", senza nessun riferimento all' attività svolta, non possa comunque essere in prima pagina attraverso la keyword "vendita auto", La scelta di una parola chiave come dominio può solo aiutare ma non è da considerare una operazione fondamentale nelle attività svolte dal web master per posizionare un sito in prima pagina.

Commenti

Top