Viale dei Tigli,76 - 80013 Casalnuovo di Napoli

Blog

Posizionamento siti internet: le cose da evitare

Posizionamento siti internet: le cose da evitare

  23/Set/2013

  Tutorial

Alla base di ogni progetto di sviluppo web è necessario avere un sito con una struttura seo frendly, realizzata per consentire ai motori di ricerca di leggere tutte le informazioni contenute in esso, agevolando la scansione e favorendo una naturale indicizzazione.In primo luogo si consiglia scrivere in html, possibilmente 5, e di esternalizzare dal documento principale fogli di stile, script e codici di qualsiasi natura che potrebbero sporcare il contenuto della pagina web.

Detto questo vediamo cosa influisce negativamente sul posizionamento
 

Cms di siti dinamici che generano url indecifrabili (articolo.asp?id=161) che non passano nessuna informazione sul contenuto della pagina, a queste preferire url di facile lettura (easy-web.it/articoli/posizionamento-siti-web) che forniscono subito dettagli sull' argomento trattato.
 

Evitare animazioni in flash, sicuramente accattivanti dal punto di vista estetico ma poco funzionali e completamente bandite dai motori di ricerca che non sono in grado di leggerle e quindi di indicizzarne il contenuto.Per chi proprio non riesce a farne a meno c'è la possibilità di baipassare il problema, includendo la versione HTML del sito in un DIV nascosto nella stessa pagina della versione FLASH.
 

Evitare assolutamente testi duplicati e copiati dai concorrenti in quanto Google, è in grado di verificare l' attendibilità dei contenuti, l' algoritmo rilasciato reventemente denominato "Panda" ha il compito di classificare ed ordinare per rilevanza, qualità dei contenuti, attinenza ai termini di ricerca, interi siti web.Lo scopo del Panda è quello di scovare e penalizzare siti con contenuti di bassa qualità o con pagine sottili, che non offrono nulla al visitatore, e che occupano una posizione di rilievo grazie ad un attività Seo che per diversi anni si è incentrata sul Title, e Backlink con anchor text “studiate a tavolino.
 

Evitare di esagerare con la keyword density, (la densità di parole chiave in una pagina. Si dice che una densità ideale si attesti tra il 2 ed il 5%).Inoltre un uso eccessivo di parole chiavi potrebbe portare ad un uso innaturale della prosa. Un utente potrà infatti sospettare dell’uso eccessivo di una parola quando questa si presenta intorno al 3% di densità. Questo renderà il tuo testo robotico, non comprensibile e generalmente considerato spam.
 

Evitare gli errori, soprattutto i 404 relativi alle pagine non trovate, che se in numero rilevante penalizzano in modo drastico.Questo tipo di errore si riscontra solitamente, e non solo, su alcuni siti di natura commerciale dove i web master si trovano quatidianamente ad aggiornare grandi cataloghi di prodotti e la semplice eliminazione di pagine indicizzate senza curarsi di eliminare i relativi link può causare una serie di errori che pregiudicato inevitabilmente il complesso lavoro di indicizzazione.
 

Evitare l' utilizzo massiccio e indiscriminato dei backlinks (links che puntano verso il nostro sito) che tanto piacciono a Google.In particolare è sconsigliato l'uso dei Link reciproci in modo “continuativo”, ottenere troppi link troppo velocemente e soprattutto i link acquistati.E' preferibile ottenere link da siti autorevoli che trattano i nostri stessi temi, anche in questo caso vale il detto : "meglio pochi ma buoni !"

Commenti

Top